Non sono più un affiliato CrossFit: il razzismo lo lascio fuori!

All’indomani dell’uccisione di George Floyd da parte di un agente di polizia, frasi come “Non piango la sua morte”, oppure battute su twitter come “Floyd-19”, tutte dette da Greg Glassman, CEO di CrossFit, mi hanno fatto prendere una decisione chiara sulla mia affiliazione a CrossFit. Poco mi interessa che sia già stato sostituito al timone della società da Dave Castro: anche se è una scelta sofferta, non posso stare zitto (ormai mi conoscete!).

NUOVI VIDEO: ECCO COME COMMENTERO’ LO SPORT IN MODO DIFFERENTE, DA COACH!

Quando vediamo che manca qualcosa non possiamo solo criticare gli altri, che già fanno, ma dobbiamo noi per primi metterci in gioco per cambiare, senza paura di sbagliare. Ecco ciò che voglio fare!