ESERCIZIO 2 DAL MIO LIBRO “TEMPO AL TEMPIO”: Sposta la sveglia di domani

Ecco il secondo esercizio tratto dal mio libro TEMPO AL TEMPIO

 

SPOSTA LA SVEGLIA DI DOMANI, 15 MINUTI PRIMA

copertina per amazon

Anche nel secondo esercizio, non siamo davanti ad una procedura classica di ginnastica. Tuttavia, a differenza del primo esercizio, lo spostamento dell’orologio, questo è differente e ti darà ancora di più.

icona 3 già buonaQuesta sera, quando vai a letto, punta la sveglia 15 minuti prima; ti chiedo una piccola attenzione: per fare questo esercizio domani mattina, quando suonerà la sveglia, la prima cosa che la tua mente ti porterà a pensare è che avrai ancora un quarto d’ora per dormire. È la cosa più facile: chiudere gli occhi e riaprirli dopo 15 minuti. In quel momento ti sembrerà la cosa più naturale e ti sembrerà forse la cosa più irresistibile, più intelligente da fare, perché in fondo ti han detto che dormire di più fa bene alla mente e all’andamento della giornata.

Invece domani mattina quando suona la sveglia, e suonerà 15 minuti prima del solito, alzati e basta.

Anche se non devi fare qualcosa di particolare, in quei 15 minuti alzati dal letto. Non ascoltare la tua mente che ti fornirà innumerevoli motivi per cui dovresti stare a letto 15 minuti in più. La verità è che quei 15 minuti, se continuassi a dormire, rovinerebbero la tua giornata perché inizieresti la giornata con un piccolo fallimento: appena lucido e in piedi, fuori dal letto, ti ricorderesti infatti che il tuo compito era quello di alzarti e non di poltrire per altri 15 minuti. Vuoi veramente iniziare una giornata con un piccolo fallimento? Se ti alzi subito, ti stai veramente regalando quei 15 minuti, ma soprattutto ti stai garantendo la consapevolezza di poter impostare la tua giornata. Ti stai regalando la consapevolezza che, se vuoi, puoi cambiare lo schema della tua vita.

Certo, trarre una tale conclusione solo perché ti sei alzato 15 minuti prima è ambizioso, ma ricordati che stiamo stiamo facendo uno step alla volta, e i primi passi, come ti dicevo, possono apparire come piccole conquiste ma sono quelle che pongono le basi per produrre grandi risultati.

Rompi lo schema: alzati un quarto d’ora prima e goditi quei 15 minuti di vittoria. Nel momento stesso in cui uscirai da casa, porterai con una piccola soddisfazione nelle tasche, avrai imparato qualcosa su di te e forse l’aria sembrerà più fresca.

 

Per acquistare il mio libro in versione cartacea o E-book, CLICCA QUI

 

Simone Maffioletti